Seguici su CarServer Twitter CarServer Twitter CarServer Twitter
AREA RISERVATA
CLIENTI
PARTNER
OPERATORI
Accedi
IL MONDO
CAR SERVER

NEWS ED EVENTI

Consulta le ultime novità dal mondo Car Server e rimani sempre aggiornato sui nostri eventi.

CAR SERVER A BOLOGNA PER DIFFONDERE L’ELETTRICO
pubblicato il 09/10/2018


Dal 27 ottobre fornirà le auto green del progetto del comune emiliano “Corrente” a sostegno del car sharing sostenibile a flusso libero

È stato presentato lo scorso venerdì a Bologna “Corrente”, il progetto in collaborazione con Tper Spa, pensato per offrire un’innovativa soluzione di mobilità non solo ai bolognesi ma anche ai frequentatori e ai turisti del capoluogo emiliano.

Car Server fornirà e gestirà la flotta di 240 Renault ZOE a disposizione degli utenti del servizio, confermando così l’attenzione della società emiliana verso il tema dell’elettrico: nel 2018 il 3% dei contratti stipulati da Car Server sono stati su auto full electric, superando la media nazionale di immatricolazioni elettriche che rimane ancora ferma allo 0,2%.

«Quella dell’elettrico è una sfida nella quale crediamo fortemente - ha affermato Andrea Compiani, Vice Direttore Generale di Car Server nel suo intervento durante la conferenza stampa di presentazione del progetto - La mobilità elettrica in Italia è ancora una chimera, la percentuale di immatricolazioni è tuttora molto bassa. Noi intendiamo aumentare ulteriormente la nostra offerta 100% electric e proseguire con azioni strategiche rivolte ai privati, come questa importante partnership. Siamo convinti che la mobilità sostenibile sia un bene per tutti».

La sfida dell’elettrico ha visto Car Server in prima linea già dal 2016 con Drive Different, la soluzione di noleggio a lungo termine dedicata a privati e liberi professionisti, e “Il gusto di guidare elettrico”, all’interno della partnership tra Coop Lombardia e l’azienda emiliana. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con Nissan, ha portato il noleggio a lungo termine di auto elettriche tra le corsie del Supermercato del Futuro di Coop al Bicocca Village, contribuendo a dare una spinta decisiva allo sviluppo della mobilità a zero emissioni in Lombardia. Nel 2017 è seguita poi la collaborazione con Alperia, provider energetico altoatesino, e la Cassa Rurale Raiffeisen, per offrire a privati e aziende dell’Alto Adige il noleggio elettrico a condizioni particolarmente vantaggiose.

Le 120 Renault ZOE full electric, a 5 posti e cambio automatico messe a disposizione del progetto “Corrente”, già entro Pasqua diventeranno 240, saranno distribuite in un’area di operatività di 45 chilometri quadrati e abbracceranno tutti i quartieri della città. Car Server contribuirà quindi a rendere Bologna un comune più ecologico, che ha a cuore l’ambiente e la riduzione delle emissioni.


continua a leggere

CAMPIONI DI ITALIANITA’
pubblicato il 02/10/2018


La campagna Car Server 2018, tuttora in corso, ha come soggetto i dipendenti dell’azienda: ogni giorno fanno la differenza con il proprio lavoro e raccontano, mese per mese, in qualità di testimonial, i vantaggi competitivi e i diversi plus che Car Server può offrire ai suoi clienti.

Le filiali territoriali, il parco di proprietà, le officine autorizzate, la cura del cliente nella gestione dei sinistri, il consulente dedicato, Drive Different, le convenzioni aziendali: ad oggi gli esperti Car Server hanno raccontato in modo ironico e coinvolgente il proprio contributo nelle rispettive aree di competenza. Sui social è stato dato rilievo alle caratteristiche individuali e ai retroscena nella realizzazione della campagna pubblicitaria, avvicinando così in modo ancora più immediato le persone della società emiliana alle persone interlocutrici delle aziende clienti. Abbiamo intervistato Massimo, Vito, Barbara, Federica, Silvia, Filippo e Gianluca, perché la prima ricchezza dell’azienda è rappresentata dal capitale umano, le persone che affiancano ogni cliente nella scelta della mobilità adatta ad ogni esigenza. Ad ottobre sarà poi la volta di un testimonial d’eccezione: l’oro olimpico e mondiale in carica dei 1500m stile libero Gregorio Paltrinieri.

Il sodalizio tra Car Server e Paltrinieri risale al 2014, quando ancora Greg non aveva scritto alcune delle pagine più avvincenti e di successo del nuoto italiano ed internazionale, a prova dell’impegno dell’azienda a supporto di quei valori di eccellenza, passione e impegno in cui Car Server, la più grande società di noleggio a lungo termine a capitale interamente italiano, investe da sempre. Un campione di italianità e orgoglio nazionale che esemplifica non solo il valore aggiunto e l’importanza degli assetti aziendali sul fronte dei capitali, degli investimenti e degli investitori, ma comprende anche l’identità di una realtà come quella di Car Server che da sempre sostiene lo sport, le realtà del territorio. Sempre alla ricerca di una vera e propria eccellenza made in Italy.

L’eccellenza italiana non è infatti solo design, stile e artigianalità, è soprattutto passione, storia, capacità di rinnovamento, competenza, flessibilità, anche nella messa a punto di strategie per soluzioni innovative e che sappiano incontrare, come accade in Car Server, le esigenze e le aspettative dei propri clienti.


continua a leggere

TESLA MODEL 3: L’ATTESA CONTINUA
pubblicato il 27/09/2018


Non arriverà in Italia prima della metà del 2019: la nuova Tesla Model 3, progettata per diventare l’elettrica di massa e aumentare le vendite in tutto il mondo, per ora è disponibile solo negli States e le consegne sono iniziate da poco, a breve distanza dall’emissione dei cosiddetti "EPA ratings", cioè la certificazione dei consumi per chilometro percorso da parte dell'Agenzia per la Protezione dell'Ambiente del governo a stelle e strisce.

La nuova arrivata in casa Tesla misura 4,69 metri in lunghezza, 1,93 metri in larghezza, 1,44 metri in altezza e 2,87 metri a livello di passo; si potrà personalizzare con 6 diversi colori, cerchi in lega Sport da 19″ con un supplemento di 1.500 dollari in alternativa ai 18” di serie. Fanno parte dell’allestimento di serie il tetto in vetro e i fari full LED, il display touchscreen da 15″ posizionato al centro della plancia, la telecamera posteriore, i comandi vocali, il sistema di apertura keyless e la connessione wi-fi. Se poi si è disposti a spendere altri 5.000 dollari, il pacchetto premium per gli interni comprende sedili in materiali pregiati, riscaldabili e regolabili elettricamente al pari del volante e gli specchietti retrovisori.

A livello di assistenza alla guida, sette telecamere, un radar anteriore e dodici sensori a ultrasuoni di serie garantiscono la frenata automatica di emergenza e il sistema anti-collisione. Il sistema Autopilot, rinnovato e migliorato, comprende il cruise control adattivo, il mantenimento e il cambio automatico della corsia, la gestione delle entrate e delle uscite autostradali, un optional che ha un costo di 5.000 dollari. La massima assistenza alla guida si raggiungerà comunque con la guida completamente autonoma, disponibile in un futuro non ancora ben specificato,  ad un prezzo di altri 3.000 dollari.

Le prime tipologie Model 3 che verranno commercializzate saranno la Standard e la Long Range. La Standard è caratterizzata dalla presenza di una batteria da 50-55 kWh in grado di garantire un’autonomia di circa 352 km e prestazioni come lo 0-100 km/h in 5,6 secondi ad una velocità massima di circa 209 km/h, per un prezzo base di 35.000 dollari. La versione Long Range, invece, è equipaggiata con una batteria più capiente da 70-75 kWh in grado di permettere un’autonomia di circa 496 km e prestazioni come lo 0-100 km/h in soli 5,1 secondi ad una velocità massima di circa 225 km/h. In questo caso il prezzo sale di 9.000 dollari e arriva a 44.000 dollari. A partire dalla prossima primavera, Tesla comincerà a commercializzare anche le versioni Dual Motor.

Per quanto riguarda invece le opzioni di ricarica, la nuova Model 3 può essere ricaricata nei Supercharger: in soli 30 minuti si può arrivare a godere di un’autonomia di 273 km nel caso della versione Long Range e di 209 km nel caso della versione Standard. In alternativa si può usufruire anche di una ricarica tramite una presa da 240V e 40A: in tal caso in un’ora di ricarica si guadagnano 60 km di autonomia per la Long Range e 48 km per la Standard.

Quando arriverà, la nuova Tesla dovrebbe partire da circa 45.000 euro. Inoltre, al contrario di quanto accade oltreoceano, per fissare la sua prenotazione è ancora necessario versare un anticipo di 1.000 euro e, al momento, non esiste un listino prezzi ufficiale.

Il contratto di prenotazione garantirà la priorità approssimativa di consegna, il che significa che all’approssimarsi della produzione del veicolo prenotato, sarà chiesto alla clientela di configurare la propria Model 3. Successivamente Tesla emetterà un ordine dell’automobile e invierà un contratto d’acquisto nel quale saranno indicati il prezzo del veicolo, le stime delle imposte, dei dazi, delle spese di trasporto e consegna,  e di qualsiasi altro onere applicabile. La quota di prenotazione versata sarà detratta dall’importo complessivo dell’ordine e si potrà recedere dalla prenotazione ottenendo il rimborso completo di quanto versato.


continua a leggere

MULTIMODALITÀ: MIX AND MOVE
pubblicato il 17/09/2018


La Settimana Europea della Mobilità 2018

È iniziata la 17a edizione della Settimana Europea della Mobilità 2018, dedicata quest’anno alla Multimodalità. “Cambia e vai”, così recita l’invito ad un appuntamento fisso per tutte le amministrazioni e per tutti i cittadini che si vogliono impegnare sulla strada della sostenibilità e del miglioramento della qualità della vita delle nostre città.  Un’occasione e una vetrina irrinunciabile per attivarsi in un processo necessario di aggiornamento della mobilità urbana nella direzione della sostenibilità ambientale, che va di pari passo con la crescita economica locale.

Dopo i temi della Condivisione e della Mobilità Smart delle precedenti edizioni, dal 16 al 22 Settembre migliaia di città e milioni di cittadini europei lanceranno quest’anno un messaggio di rinnovamento degli stili di vita all’insegna del cambiamento attraverso la multimodalità, la scelta consapevole di diversi mezzi di trasporto, sia all’interno dello stesso spostamento che per spostamenti diversi, in base alla tipologia e alle caratteristiche del viaggio e del viaggiatore. Una scelta solo apparentemente scontata, che in realtà rappresenta un’innovazione rispetto all’istinto abitudinario, quella consuetudine acquisita che ci spinge ad optare sempre per lo stesso metodo di trasporto, senza esaminare concretamente le caratteristiche del viaggio specifico che dobbiamo affrontare.  L’auto potrebbe rivelarsi il modo migliore per portare la famiglia al mare, non è detto però che lo sia anche per andare in centro dove lo spazio e l'accesso sono spesso limitati, così come andare a piedi in palestra potrebbe darci la possibilità di iniziare subito a bruciare calorie: scegliere tra le diverse opzioni disponibili per spostarsi è un esercizio al quale ci si può allenare per ogni attività quotidiana. Un gesto che può diventare ancora più semplice se si pensa che spesso si tratta anche della scelta più facile, economica e salutare.

Lo stesso approccio, visto dal lato delle amministrazioni, richiede la volontà di supportare metodi di trasporto alternativi, partendo soprattutto dai recenti sviluppi tecnologici che hanno consentito la diffusione di applicazioni e piattaforme online, un aiuto imprescindibile per lo sviluppo di una mobilità multimodale, più efficiente, economica ed ecocompatibile.

Con il coordinamento e il supporto del Ministero dell’Ambiente, l’Italia vuole confermarsi tra i Paesi con il maggior numero di adesioni a livello europeo: l’obiettivo dell’edizione 2018 è quello di superare il record di 2.526 adesioni stabilito l’anno scorso.


continua a leggere