Seguici su CarServer Twitter CarServer Twitter CarServer Twitter
AREA RISERVATA
CLIENTI
PARTNER
OPERATORI
Accedi
IL MONDO
CAR SERVER

NEWS ED EVENTI

Consulta le ultime novità dal mondo Car Server e rimani sempre aggiornato sui nostri eventi.

FERRARI T8 TRIBUTO: OMAGGIO ALL'ECCELLENZA
pubblicato il 21/01/2020


​Raggiungere risultati grandiosi è un traguardo che va celebrato. Se ti chiami Ferrari, questo traguardo va anche superato.

Ecco come nasce Ferrari F8 Tributo, un omaggio al pluripremiato V8, quattro volte Engine of the Year, che ancora una volta alza il livello delle prestazioni, a testimoniare la volontà della Casa di Maranello di evolversi in continuazione, senza mai sedersi sugli allori.
E così Ferrari F8 Tributo aumenta la potenza di 50 cavalli rispetto alla 488 Gtb, riduce il peso di 40 kg e sfiora i 340 km/h, scattando da 0 a 100 km in 2.9' e da 0 a 200 km in 7.8'. Prestazioni mozzafiato, con una potenza di 720 cavalli che si traducono in 185 cv/litro, il miglior dato mai ottenuto da un motore termico Ferrari V8.

Per raggiungere questi risultati, gli ingegneri e i tecnici di Maranello hanno attinto dalla profonda esperienza in Formula 1, ottimizzando ancora di più l'aerodinamicità e le soluzioni tecnologiche, per dar vita a una berlinetta a motore centrale-posteriore con le più alte prestazioni, pronte a fare la felicità di ogni fortunato pilota.

Ma parliamo di design.
La Ferrari F8 Tributo si distingue per linee decise ma pulite.
Uno stile funzionale alla prestazione, come nel caso del lunotto realizzato in Lexan con feritoie, tributo all'iconica F40. Sul frontale, protagonista è  l'S-Duct, soluzione aerodinamica ideata per sfruttare l'aria proveniente dal frontale e schiacciare a terra l'auto in velocità, migliorando la precisione dell'avantreno nelle curve veloci.

Salendo a bordo, colpisce il tripudio di materiali lussuosi come carbonio, pelle e alcantara, che restituiscono una sensazione sportiva e accogliente al tempo stesso. I sedili mantengono il classico tema di stile a "cockpit", mentre l'elaborata plancia e i comandi al volante di ultima generazione, consentono di gestire l'esperienza di guida al meglio.

Fa inoltre il suo esordio l'interfaccia di comando HMI (acronimo di Human Machine Interface), creata per portare all'eccellenza l'integrazione delle performance di motore con l'ultima evoluzione dei sistemi di controllo.